All’Azienda Agricola Monchiero Carbone il premio “Roero Vino e Territorio”

L’azienda Monchiero Carbone fa della valorizzazione dei vitigni autoctoni e delle forti radici con il territorio il suo punto di forza. Recuperare il paesaggio per qualificare l'agricoltura, valorizzare la cultura e l'estetica di un territorio per rilanciare l'economia e il turismo è anche un’iniziativa dell'Enoteca regionale del Roero giunta ormai alla sua sesta edizione. L'idea di base che ha ispirato l'istituzione del Premio "Roero: vino e territorio" è - come ha sottolineato il presidente dell’Enoteca di Canale Luciano Bertello - di innescare percorsi virtuosi in chi deve intervenire sul paesaggio per motivi di lavoro e di reddito attraverso la valorizzazione del "bello" che c'è nel paesaggio agrario. Il recupero estetico del territorio deve dunque divenire un alleato dell'agricoltura, un valore aggiunto che ne faciliti lo sviluppo e la promozione anche con la creazione di nuovi percorsi turistici. A tal fine l'Enoteca ha deciso di assegnare il premio 2008 per la sezione locale, al progetto per il recupero ed il restauro dei ciabòt (le piccole e spartane costruzioni funzionali ai lavori viticoli che rappresentano un elemento tipico del paesaggio agrario del Roero), all’azienda Monchiero Carbone per il suo Ciabòt del Vigneto Monbirone da cui l’azienda di Canale (CN), leader per la produzione di vini di qualità del territorio Roerino, da questo luogo raccoglie le migliori uve di barbera dalle quali ottiene il vino Barbera d’Alba MonBirone.

Image #1
Image #2
 Home •  Il Territorio •  L'Azienda •  La Produzione •  Rassegna Stampa •  Contatti •  News •
Copyright © 2007 - Tutti i diritti riservati • P.Iva: 02055600049
Design e Sviluppo Pro-vocazione